banner associazione la bassa
copertina indici delle pubblicazioni

Indici delle pubblicazioni “la bassa” (1978-2005)

di Ermanno Dentesano

“Non c'è due senza tre”. Questo arcinoto proverbio, nel nostro caso, si è concretato con la presente edizione degli “Indici de ‘la bassa'”.

Difatti, dopo il fascicoletto edito nel 1988, riguardante i primi tredici volumi, compilato da Iginio Frisoni e la successiva edizione del 1996, curata da Ernestino Baradello, dove si è voluto ricomprendere l'analisi preesistente sino al nr. 30 della rivista, ora il nostro collaboratore Ermanno Dentesano ha completato la ricerca sino all'ultimo numero del semestrale “la bassa/50”, uscito a giugno scorso.

A ventisette anni dalla comparsa del primo fascicolo della nostra rivista è parso utile sottolineare l'evento non con vane cerimonie celebrative, ma con un'opera di utilità generale che, pur nell'obiettività delle citazioni - per sé stessa sembrerebbe un po' arida - dia il senso e il significato del lavoro eseguito nel corso degli anni dai collaboratori della rivista e delle altre collane.

Questo ultimo lavoro, oltre ad aver aggiunto gli ulteriori venti numeri pubblicati della rivista, si è arricchito anche degli altri centocinquanta volumi delle nostre collane.

Pertanto è con motivato orgoglio che mi accingo a presentare questo lavoro: opera paziente e sapiente e piena di dedizione che si è assunto il nostro Socio, Ermanno Dentesano, al quale, non soltanto l'associazione, ma tutto il mondo degli studiosi deve un plauso e un ringraziamento per il dono di un insostituibile mezzo di rapida consultazione di tutti gli ormai duecento volumi.

Trattasi di un arduo lavoro, frutto di una pazienza infinita, di cui nessuno può rendersi conto se non abbia fatto la personale esperienza.

Se esaminiamo alcuni numeri della statistica, troviamo ben settecento nomi di Autori che in qualche modo hanno collaborato alla nostra cara “la bassa”, ed è un dato che stupisce, quasi da sembrare inverosimile.

Un piccolo grande esercito di appassionati scrittori che hanno operato nel tempo, svolgendo il lavoro con quella passione che contraddistingue chi ama le proprie radici, e che hanno messo a disposizione dei soci e dei lettori, facendo sì che la nostra associazione sia entrata nell'attenzione del mondo del Friuli e non solo.

Quindi un risultato ciclopico, una mole impressionante di conoscenze che “la bassa”, in ventisette anni, ha posto a disposizione della cultura della sua terra e, più in generale, del Friuli e del Veneto.

In molti si sono chiesti e interrogati su questo nostro meraviglioso cammino e noi, attraverso queste pagine, intendiamo puntare gli “Indici”, ringraziando tutti, iniziando dalle Istituzioni con i loro Rappresentanti: enti indispensabili per gli aiuti finanziari e per la continuità dell'opera intrapresa; al mondo culturale: fondamentale struttura per la nostra crescita e conferma.

Infine, un ringraziamento particolare a tutti i Soci per il loro sostegno, agli inserzionisti, ai numerosi estimatori che hanno a cuore la nostra Associazione, senza dimenticare, non per ultimo, l'amico Ermanno, che ci ha offerto questo prezioso regalo.

(Dalla presentazione del presidente de “la bassa” Enrico Fantin).

Qui sotto ci sono i collegamenti per scaricare gli indici delle pubblicazioni “la bassa” (1978-2005)