banner associazione la bassa

Bacheca

copertina libro 1514 Adì 2 Marzo di Renzo Casasola

1514, Adì 2 marzo:
Muzzana cronaca di una rappresaglia

venerdì 3 settembre alle ore 20.30 a Muzzana del Turgnano presso la sala parrocchiale, in vicolo di Sotto, avrà luogo la presentazione del libro "1514, Adì 2 marzo: Muzzana cronaca di una rappresaglia",
Con l'autore Renzo Casasola dialogherà il dr. Roberto Tirelli e la dr.ssa Linda Siben.

Sarà richiesto il green pass.


presentazione del libro SuperPalazzolo di Giuliano Bini

Flambro Presentazione Le Cernide

La cernida rappresenta un'importante esperienza di milizia territoriale di rapida mobilitazione. Fin dal tardo Duecento, i comuni, gradualmente, cessarono di mobilitare l'intero esercito comunale, limitandosi a mobilitare contingenti più piccoli e selezionati reclutati tra i cittadini, da cui il termine "cer- nita".

A partire dalla fine del Quattrocento, nei territori veneziani le cernide erano una milizia territoriale della Repubblica di Venezia, costituita da contadini che annualmente svolgevano degli addestramenti mili- tari.

Questo volume racconta l'esperienza delle cernide nel Feudo di Belgrado e nella Bassa Friulana. L'iniziativa rientra nel progetto Venezia e il Patriarcato promosso dall'Associazione Ponti d'Europa con il sostegno della Regione FVG, in occasione del 600 o del passaggio della Patria del Friuli dal Principato Patriarcale di Aquileia alla Serenissima avvenuto nel 1420.


setemane de culture furlane a Fambro

Setemane de culture furlane

a Flambro, Mulino Braida, domenica 9 maggio 2021

setemane de culture furlane a Fambro

Anche quest'anno “ la bassa” al fine di ribadire che è in attività, che continua ad operare ed è viva, ha collaborato alla Setemane de culture furlane indetta dalla Società Filologica Friulana domenica 9 maggio 2021, forzatamente all'aperto nel soleggiato prato del Mulino Braida nel biotopo di Flambro. Ospiti della Marculine, grazie soprattutto al lavoro di Ermanno Zanello, abbiamo presentato alcune recenti ricerche del nostro immarcescibile “collegio degli scrittori”. Ha esordito Giuliano Bini con il “Furlan dal Plevan” una retrospettiva su Palazzolo. Sulla religiosità legata alla civiltà rurale è intervenuto Benvenuto Castellarin. La figura di don Pietro Italiano sacerdote di Flambro della fine dell'Ottocento è stata ricordata da Roberto Tirelli, mentre Enrico Fantin, a memoria di quanti negli ospedali si sono prodigati per la cura della pandemia ha tracciato il ritratto del medico chirurgo Nicolò Vitturi. Mario Salvalaggio ed Ermanno Dentesano hanno illustrato il libro del Catapan di Flambro fresco di stampa e presentato nella mattinata.

A portare il saluto del Comune di Talmassons è stato il Vice Sindaco mentre circa 30 persone hanno partecipato all'evento. I testi presentati saranno pubblicati prossimamente negli atti de la Setemane.

Roberto Tirelli

setemane de culture furlane a Fambro

Une gnove Setemane de culture furlane e tache in curt!
Dai 6 ai 16 di Mai e torne la rassegne metude adun de Societât Filologjiche Furlane, ch'e resone su la storie, lis tradizions e l'identitât de nestre tiere.

setemane de culture furlane

O presentìn cheste VIII edizion lunis ai 3 di Mai
aes 11.30 a buinore in direte streaming sul sît www.setemane.it
A fevelin:

  • - Federico Vicario, President de Societât Filologjiche Furlane
  • - Tiziana Gibelli, Assessore regjonâl ae Culture e Sport
  • - Francesca Venuto, Fondazion Friuli
  • - Loris Basso, Ent Friûl tal Mont
  • - Oldino Cernoia, Fondazion de Claricini Dornpacher
  • - Massimo Somaglino, Teatri Stabil Furlan
  • - Piero Mauro Zanin, President dal Consei regjonâl dal Friûl Vignesie Julie
9 di mai dal 2021

Treno Ospedale

Coronavirus, 100 anni prima l'influenza spagnola:
la pandemia che decimò la popolazione mondiale
---> vedi l'articolo